Bolt collabora con Seedballs Kenya per piantare 11 milioni di semi di alberi

April 20, 2022

Share
Seedbolts

Dal 2019 supportiamo progetti che aiutano a ridurre il nostro impatto ambientale come azienda attraverso l’acquisto di crediti di carbonio. Abbiamo reso i monopattini Bolt favorevoli al clima, lanciato bici elettriche in tutta Europa e promosso attivamente uno stile di vita senza auto. Ad oggi, abbiamo neutralizzato l’impronta ambientale di oltre 4,5 miliardi di chilometri di corse Bolt.

Andando avanti, collaboreremo con le ONG e altri partner su una serie di iniziative locali per generare un migliore impatto ambientale.

Neutralizzare l’impronta di carbonio delle corse Bolt e delle consegne Bolt Food

Per tutto il 2022, aiuteremo a neutralizzare queste emissioni di CO2 diffondendo 25 tonnellate di semi autoctoni in Kenya, equivalenti a piantare oltre 11 milioni di semi di alberi.

Insieme a “Seedballs Kenya” e diverse ONG, i semi di molteplici specie di alberi autoctoni saranno piantati in diverse aree del Kenya dove il rimboschimento naturale è improbabile o non è affatto possibile. Man mano che i semi crescono in alberi, aiuteranno a neutralizzare le emissioni delle tue corse Bolt e delle consegne di Bolt Food.

Chiamiamo questa collaborazione tra Seedballs Kenya e Bolt la “Seedbolts”.

“Seedbolts”: un modo efficiente di riforestare su larga scala

Potresti conoscere il Kenya per i suoi paesaggi affascinanti e le vaste riserve naturali. Tuttavia, dietro questo bellissimo quadro si nascondono alcune gravi sfide ambientali: deforestazione, erosione del suolo, degrado del suolo, desertificazione, perdita di biodiversità, scarsità d’acqua e inquinamento dovuto all’attività industriale. Solo il 7,4% del paese è coperto da foreste, ovvero il 2,6% in meno del 10% costituzionalmente accettato.

La domanda locale di carbone gioca il ruolo più importante in questa perdita di alberi, essendo il carbone la principale fonte di energia per l’82% delle famiglie urbane e il 34% di quelle rurali. Per coincidenza, i rifiuti creati dalla produzione di carbone sono esattamente dove iniziano i “Seedbolts”: Seedballs Kenya e il suo co-fondatore Teddy Kinyanjui hanno escogitato una soluzione ingegnosa ed efficiente per ripiantare le aree boschive locali in modo rapido e conveniente. 

I partner di Seedballs Kenya di Chardust Ltd. acquistano la polvere di carbone rimasta dopo aver venduto carbone, la puliscono e la usano per coprire vari semi di alberi ed erba, proteggendoli da vari uccelli, insetti, roditori e luce solare diretta, aumentando le loro possibilità di sopravvivenza. 

“Stiamo dando una mano a Madre Natura proteggendo i semi dai predatori e dal sole fino a quando le condizioni ambientali naturali appropriate non innescano la germinazione”.

Seedballs Kenya

I semibolts sono anche uno dei modi più efficienti per riforestare le aree su larga scala, poiché non richiedono scavi, annaffiature o concimazioni: devono solo essere gettati nel terreno e il tempo li sposta da lì. Dopo la pioggia, il rivestimento di carbone si scioglie e il seme cade nel terreno umido dove inizia a crescere.

Perché “Seedbolts”?

Piantare Semibolt é:

  • Efficiente: I “seedbolts” possono essere distribuiti in qualsiasi momento dell’anno e aspetteranno fino alle prime piogge per iniziare a germogliare.
  • Accessibile: Grandi quantità di “Seedbolts” possono essere facilmente disperse su vaste aree spesso difficili da raggiungere.
  • Produttivo: La semina diretta riduce lo shock da trapianto e aiuta i giovani alberi a sviluppare radici più forti che, a loro volta, li aiuta a diventare alberi più forti. Il rivestimento protegge il seme fino alle prime piogge e quindi fornisce un ambiente favorevole per favorire la germinazione.
  • Locale: I “Seedbolts” provengono dal Kenya Forestry Research Institute che detiene uno stock di semi di circa 220 specie di alberi raccolte da oltre 600 province del Kenya. Preciso: I ricercatori di Seedballs Kenya definiscono quali tipi di alberi crescono meglio in ogni area e producono “Seedbolts” progettati per quell’area. 
  • Tracciabile: Puoi vedere dove sono stati piantati i “Seedbolts” controllando la  mappa. La mappa contiene foto e punti GPS dei luoghi in cui i partner li hanno diffusi.

In che modo Bolt pianterà oltre 11 milioni di “Seedbolt”?

Per tutto l’anno distribuiremo semi di alberi ed erba su strada e per via aerea, con il supporto di varie ONG. Nello specifico: “”

  • Università di Kitui sudorientale;
  • Kibwezi Well Wishers; 
  • Salva le giraffe ora; 
  • Kijabe Forest Trust; 
  • Sheldrick Wildlife Trust;  
  • Fondazione Kampour Travel; 
  • Madre Terra Network;  
  • Progetto Eden;  
  • e la Fondazione Big Life.

Avviando il progetto “Seedbolts” e piantando oltre 11 milioni di nuovi semi di alberi in tutto il Kenya, stiamo effettivamente annaffiando due piante con un tubo. Stiamo coltivando nuovi alberi per neutralizzare le emissioni di carbonio dei nostri servizi, fermare l’erosione, il deflusso dell’acqua e migliorare la fertilità della terra nel paese.

1 ordine Bolt = 1 extra Semebolt

Crediamo ancora che il mezzo di trasporto più sostenibile sia camminare, ma se hai davvero bisogno di una corsa veloce ed economica, prova l’ app Bolt

In questa Giornata della Terra, oltre agli 11 milioni di Semibolt che aiutano a neutralizzare le emissioni delle tue corse Bolt e delle consegne di cibo, pianteremo anche 1 Semebolt extra per ogni viaggio, monopattino e ordine di consegna di cibo effettuato. Un ordine Bolt o Bolt Food = un nuovo seme di albero nel terreno. 💚

Share

Recent posts